Beltane specchio di Samhain

Pubblicato da giorgiagiacomini il

Felicissimi giorni di Beltane a tutti!

Anche se personalmente quest’anno Beltane lo sento molto connesso con il suo spicchio riflesso, sulla Ruota dell’Anno, cioè Samhain.

E so che non sono l’unica, parlando con amiche e amici, che sente particolarmente sfidante questo periodo.

Sì ha senso, può succedere, sapete perché?

Beltane Rosso Sangue e Nero Abisso

Beltane e Samhain sono i periodi dell’anno in cui il velo tra i mondi è sottile, in cui è possibile percepire la trasparenza di questa realtà, la natura effimera di ogni cosa. Alcuni reagiscono lasciando emergere il cinismo, altri possono entrare in modalità mistiche contemplative. SPESSO la vita in questi periodi ci porta a affrontare delle prove. Ostacoli e sfide che fanno affiorare alcune nostre paure, alcune che non sentivamo da tantissimo tempo, o tematiche che ci sembrano nuove, ma che se guardiamo bene sono in realtà un altro volto delle vecchie tematiche che conosciamo bene.

Io personalmente dedico Beltane a Rhiannon, la Dea dell’Amore e della Sessualità Sacra. La Dea a cui mi sono dedicata…

L’aspetto di Rhiannon che ci accompagna in questo viaggio, in questo particolare modo di sentire Beltane, è la NightMare, la Cavalla della Notte. Vi racconterò meglio, la storia di Rhiannon e di tutti i suoi aspetti, e se volete potete approfondire con questo libro.

Ma ora voglio parlare dell’aspetto della Night Mare, la Cavalla della Notte. Rhiannon, in generale, è la Dea dei Cavalli, Colei che cavalca libera, l’Esploratrice e l’Amante… Questi sono alcuni dei suoi nomi e archetipi. Rhiannon è anche una Dea dello Specchio, come Afrodite, o Medusa, in modi diversi. Rhiannon la Nera, la NightMare ti porge lo specchio nero, in cui puoi incontrare e guardare in faccia le tue ombre e le tue paure.

Ma, attenzione, questo periodo non è Samhain. Quindi quello che sento io, e che credo in molte e molti sentono è questa energia di Passione, di Amore, di Bellezza, che comprende anche la parte più oscura.

La danza erotica degli opposti

Questo Beltane, che è la festa dell’esplosione della Vita e della Fertilità, del Piacere e dell’Amore a me personalmente insegna a onorare e benedire la Morte, la Perdita e l’Ombra.

La Morte intesa come fine, di qualunque cosa, e scoprire il piacere e la bellezza della conclusione di una fase, di una vita, di una relazione.

La Perdita come il lasciare andare e permettere a un vuoto di formarsi e alle lacrime di ripulire quel vuoto, così da sentire appieno quello che riverbera da lì.

L’Ombra intesa come la parte peggiore di noi stessi. Quella che NOI vediamo, giudichiamo e odiamo. La parte per cui ci vergogniamo e cerchiamo di mascherare… Quell’Ombra siamo noi stessi! Quando finalmente riusciamo ad accettare anche quella parte diventiamo davvero capaci di Amare, perchè diventiamo capaci di vedere l’Ombra negli altri e vedere che è mescolata con la Luce, in una meravigliosa danza amorosa, in una meravigliosa Ierogamia!!!

Sì!!! Questo Beltane 2019 mi insegna questo, la Ierogamia della vita nel suo fondere gli Opposti, continuamente…


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.